"Nun c’è niente de più bello de na persona in rinascita. Quanno s’ariarza dopo na caduta, dopo na tempesta e ritorna più forte e bella de prima. Con qualche cicatrice in più ner core sotto la pelle, ma co la voglia de stravorge er monno, anche solo co un sorriso. "
Anna Magnani

E proprio da questa bellissima frase della grandissima Anna Magnani vorrei raccontarvi come è nata la collaborazione con la LILT di Genova.
Quando si sente parlare di tumore si pensa sempre che a noi o ai nostri cari non possa succedere e invece eccolo lì pronto a metterti alla prova e a sfidarti. Ebbene sì, è entrato a gamba tesa e prepotentemente anche nella mia famiglia. Lo stiamo combattendo, lo stiamo affrontando.
Penso sempre che nulla capiti per caso, penso sempre che anche da un evento doloroso e sfidante possa nascere un insegnamento e una nuova opportunità, anche solo riuscire a vedere e osservare le situazioni da altre prospettive come insegna il buon professor Keating nel film l’Attimo Fuggente.

Così mi sono chiesta, le donne malate oncologiche vorranno sposarsi? Riescono a sognare il loro grande giorno? Tutte le donne hanno diritto di sposarsi! Così ho contattato la LILT di Genova e ho proposto loro questa collaborazione, dove le iscritte al progetto ANCORA DONNA, se volessero sposarsi, avrebbero a disposizione una Wedding Planner certificata per l’organizzazione delle nozze e una Celebrante per le loro cerimonie laiche emozionanti e personalizzate.
Ho deciso anche di coinvolgere le coppie di sposi che scelgono i miei servizi, perché è dai piccoli gesti che si raggiungono grandi traguardi.
Devolverò una % alla LILT di Genova per ogni servizio che verrà confermato tra:

CELEBRAZIONE
WEDDING PLANNING
WEDDING COORDINATOR

Un piccolo gesto per un grande progetto. Il cancro non deve vincere, l’AMORE sì.